Il gusto dell'orrido

“Sai, penso proprio che dovresti andare dal parrucchiere...”.

“...Mmmhhh...sì, potrei...”.

“Certo che dovresti proprio rivolgerti al dietologo...”.

“...Un giorno...forse...”.

“Al massimo, iscriverti in palestra...”.

“...Può darsi...se mi staccate un assegno con numerosi zeri...”.

“Le tue sopracciglia andrebbero sfoltite...”.

“... Domani, se non salto su un treno in corsa prima...”.

Avrò pure il gusto dell'orrido ma oggi mi trovo deliziosa così come sono.

Domani forse no...forse...