Una sequenza di svenimenti...

ciliegio in fioreAdorati amici/amiche, la Ros oggi ha pranzato con succo d'arancia per non stramazzare al suolo, ci credete? Credeteci, per Talete!

Ora lei vi racconta il suo fine settimana, intervallato da qualche foto, e allora capirete perchè ha digiunato!

Sabato sera. La socia/sorella ha proposto cenetta per festeggiare il compleanno di suo marito.

"Prepariamo poche cose, l'importante è stare tra di noi". Ha presentato così la serata, la bugiardissima donna.

La Ros vi dice solo che le è stato posto dinanzi del pane pizza con salsiccia, broccoli, provola e patate fritte. La scelta era fra wurstel, hamburger, salsicce o salumi. Fra i contorni, oltre ai broccoli, c'erano le melanzane. Siccome il panino era scarsamente imbottito, gli invitati non sono stati privati di vari ortaggi sott'olio, maionese, ketchup e quelle deliziose schifezzine che vengon fuori da buste lucide e rumorose.

Voi penserete: "anche se erano lì mica dovevi mangiarle tutte per forza, cara Ros?".

"Ragazze...mi meraviglio di voi! L'educazione prima di ogni cosa!" :-D.una foto a sorpresa della Ros-sastra

I dolci erano di tre tipi. Tiramisù all'arancia, torta morettina (con panna e Nutella) e per tenersi leggeri, una ridicola torta di mele. L'unica che la Ros non ha mangiato. Lei non si fa prendere in giro da niente e nessuno.

Il nipotino L. che, quando è in presenza di più di due persone, si elettrizza e sembra caricato a molla, ha dato spettacolo e ha rivolto le sue attenzioni a zii e nonni, compreso l'orsetto Robin Hood che gli affiatati padrino e madrina gli hanno portato da Nottingham lo scorso anno, quando era ancora incapace di rendersi conto di ciò che lo circondava.

La socia/sorella ha acquistato, per allietare la serata, un simpatico cilindretto spara coriandoli, facendosi rassicurare dal negoziante che non fosse riempito esageratamente. Al momento dello sparo, ha chiesto alla nonna di tenere in braccio il piccolo L. che avrebbe potuto spaventarsi a morte per lo scoppio.

Plof....domenica era davvero primavera...

Dopo un insignificante rumore, al quale il pargoletto ha reagito con una grassa risata, il cilindretto ha disseminato qualche centinaia di migliaia di microscopici pezzetti di carta colorata, che sono andati a ficcarsi in ogni pertugio e fessura della casa, senza esclusione di ogni piatto del buffet. La Ros non vorrebbe mai trovarsi al posto del negoziante ma chi di bugia ferisce, di bugia perisce :-D.

Nella casa coniugale filosofica, dopo oltre 18 ore di assenza dei residenti, è sopraggiunto il primo svenimento ros-sastro.

Domenica mattina. A colazione la tizia non ha toccato un biscotto ed è stata in trance fino alle 13, ora in cui i due sposi erano attesi per un pranzo nella casa degli amici calabresi A. e G., dove una minima rappresentanza della minoranza etnica familiare era presente.

Per rendersi però quantomeno presentabile alla famiglia calabrese la Ros ha lavato il cespuglio, esagerando un pochino con la spuma per i ricci, ottenendo un bizzarro effetto boccoloso e croccante al tatto. Ha spazzolato lungamente le ciocche per renderle più aeree e soffici ed è corsa, sempre in stato catatonico, ad acquistare un dolce da portare agli amici.

La filosofa ha vissuto un momento di intensa commozione per aver conosciuto finalmente il fratello dell'amica A. e la sua sposa extracalabrocomunitaria, una deliziosa creatura cespuglio munita anch'essa e dalla parlantina sciolta, come tutti i toscani che la Ros ha avuto la gioia di conoscere nella sua intensa vita. La fanciulla mangia come un lupo ma ha aspetto sottile e delicato. Mistero della fede. Integrata alla perfezione con la comunità del marito, traduce simultaneamente qualunque testo in stretto dialetto calabrese, suscitando invidia e ammirazione ros-sastra.

Il pranzo è stato ricco e rallegrato dalle chiacchiere con i familiari dei cari amici. La filosofa non nasconde la sua adorazione per il padre dell'amico G. che, oltre ad essere simpaticissimo ed enormemente comunicativo, la esortava a riempirsi il piatto e sorrideva compiaciuto ad ogni boccone della tizia. Mai feeling potrebbe produrre più danni in termini di linea. La Ros trema al pensiero di cosa sarebbe per lei sostare in terra calabra per qualche giorno.

piantine grasse ros-sastreDopo aver spazzolato tutte le pietanze, cucinate dalla mamma dell'amica A., che ha dato fondo a tutte le scorte di olio di sua figlia, la Ros aveva le allucinazioni ed è nuovamente svenuta sul divano fino a tarda sera, quando ad occhi chiusi e tastando le pareti, si è lasciata crollare sul letto.

Stamattina, per darsi una mazzata finale e dar sfogo al suo masochismo da pervertita, la Ros ha fatto giardinaggio, travasando le sue piante grasse.

La sposa filosofa sabato aveva chiesto al marito M. di recarsi nel suo store preferito, il regno della pinza e del martello, per procurarle "un po' di terreno" per le sue 6/7 piantine. Lo sposo, al quale non sembrava vero che fosse proprio sua moglie a spronarlo a trascorrere quelle 3/4 ore fra vernici e assi di legno, ha prontamente esaudito la richiesta.

Stamattina la filosofa è scesa in garage per prendere il terreno e ha trovato un enorme sacco da 50 litri; 50 litri per uno sparuto gruppo di piantine da 0.90 centesimi l'una. La Ros ha trascinato il sacco verso l'ascensore e per vendetta lo ha svuotato tutto, riempiendo i vasi vuoti con fresco e odoroso terreno scuro. Non c'è un fiore, nè una pianta, ma in compenso i vasi pieni di terra fanno la loro porca figura.

Nonostante un accurato allestimento per preservare la pulizia del tavolo da giardino e del pavimento, dopo copiosa sudata e un paio di strappi muscolari, la terrazza era ridotta ugualmente a un porcile e la Ros aveva la terra anche nel naso.

Dopo inevitabile doccia/arishampoo, per non insudiciare il mobilio orizzontale e morbido della casa degli affiatati coniugi, è sopraggiunta una rinnovata perdita di sensi, che la Ros ha accolto con sollievo.

L'esercizio fisico all'aria aperta fa bene alla salute e allo spirito...ha detto un tizio che la Ros non vuole conoscere...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Maggio 2017
DLMMGVS
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Suggerimenti

Tag-cloud


Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog