Tisana o panino al formaggio...? Un'ardua scelta...e tanti auguri!!

La casa che Ros vorrebbe sotto l'albero :-D. Auguri di buon Natale a tutti!!Ieri sera. Ore 23.

Gli affiatati coniugi stanno guardando la televisione. La Ros-sastra, a causa di una sindrome influenzale, ha dei crampi allo stomaco che si presentano ad un intervallo di circa dieci minuti l'uno dall'altro. Porca miseria! Questo malessere potrebbe compromettere la sua performance a tavola la sera della vigilia di Natale...il solo pensiero la turba.

La ragazza decide con eroico sforzo di saltare la cena e limitarsi ad una tisana rilassante. Il marito M., che pregusta anche lui le gozzoviglie alimentari del 24, si unisce alla sua sposa nel sacrificio. Che grande amore li unisce!!

"Uh...davvero squisita questa tisana, vero Amo?" finge la Ros, mentre imbacuccata come l'omino Michelin, sorseggia la bevanda calda rannicchiata sul divano, sotto il plaid. Il suo sposo sa che è lei solo perchè vivono in due in casa, altrimenti avrebbe dovuto cercare la fonte di quella vocina sotto quintali di strati lanosi.

"Oh, si! Profumata, gustosa, salutare... Sono davvero contento di questa decisione comune di non mangiare. Domani starai benissimo con lo stomaco e io sarò in forma. Inoltre, non ho per nulla appetito!" mente spudoratamente il marito M..

Sullo schermo scorrono immagini inquietanti. "Fast food man" è una trasmissione pericolosa...panini trabordanti di salsine, sughetti, intingoli, cremine, formaggi che fondono. Gente che, senza vergogna e senza rispetto per i due mentitori affamati, addenta con gusto crepes farcite, pancakes con uova e bacon, cosce di pollo dall'aspetto scrocchiarello fuori e morbido dentro. Maledetti...;-).

"Di solito mi nauseano queste scene... Quello sciroppo d'acero sbattuto su tutto, anche sul salato, lo trovo spesso rivoltante. Stasera invece mi sembra tutto buonissimo...chissà perchè...eppure, giuro, non ho fame per niente. E poi...ohhhh...un crampo terrificante...scusa, Amo...a me un sorso di questa corroborante e deliziosa tisana alle erbe!".

"Ma vedi tu se proprio stasera questi dovevano scovare locali dove si mangiano cose magnifiche...non oso immaginare che delizia quel panino...hai visto?" risponde il marito M. mentre beve un altro sorso di tisana e storcendo la bocca subito dopo.

"Cos'è? Non è più così buona la tisana? Ti sta venendo fame?" chiede la tizia ammalata al di sotto del suo igloo di plaid.

"No, assolutamente...posso resistere...no, invece, sto soffrendo come un cane!!! Maledizione!! I canadesi mangiano sempre roba impiastricciata e stasera...cucina italiana? Polpette, spaghetti, panini con salsicce...dov'è finita quella melassa che a loro piace tanto e a me no?". Il marito M. inizia ad agitarsi.

"Senti, Amo. Io sto per addentare la copertina ma non posso mangiare. Tu puoi...in frigo ci sono formaggio e prosciutto...vuoi che ti faccia un toast?" sussurra la sposina.

"No, sono forte io! Piuttosto spegniamo il televisore e andiamo a dormire. Ci rifaremo il 24 sera...ma se senti durante la notte un rumore del tipo "scrich, scrich", "gratt, gratt", e così via...sono io che rosicchio la federa o gratto l'intonaco dai muri. Buonanotte, Amo!".

Stamattina la Ros ha ancora i crampi pur non avendo mangiato. Ciò la turba ancora più di ieri. Che si sia sottoposta ad un inutile sacrificio? Aver poi letto, in uno degli spot di Google Adsense sul SUO blog terapeutico, una pubblicità pro Forza Italia in cui si incitano i lettori a fondare un Club per Silvio, le ha fatto acuire i crampi allo stomaco. Adesso la tizia è pure furiosa e si dissocia da tale obbrobrio. Inoltre è al lavoro, come sempre...ma domani è la Vigilia di Natale e lei da stasera inizierà i preparativi.

La vigilia di Ros quest'anno sarà ancora più felice perchè il nipotino Pulcino ha ormai 15 mesi e adesso interagisce, anche troppo in verità.

Alcuni sabati fa, dopo un barbecue con il piccolino e i suoi genitori, gli zii dedussero che bisognava prepararsi per tempo al 24 dicembre. Il dolce L. tentò, nell'ordine, di svaligiare un cestello di acciaio stipato di pentole della zia zerbino, incurante del fatto che ogni carabattola pesasse il doppio di lui, di suicidarsi infilando le dita in ogni presa di corrente di casa, di infrangere ogni piatto o bicchiere degli zii tirandosi la tovaglia dietro, di ascoltare l'effetto sonoro di un albero di natale carico di palline e decorazioni che si schianta sul pavimento e dulcis in fundo pretese di ballare con la zia per tutta la casa, ridendo a crepapelle, alternando la frenesia della danza con la visione ininterrotta per tre ore di un film dei Barbapapà, idoli dell'infante, sdraiato sugli zii, suoi devoti schiavi.

Dopo una spedizione ad Ikea, i due adulti zerbini hanno acquistato copri prese, pupazzi per intrattenere il nipotino e piatti economici per il cenone della vigilia, non trascurando di pensare anche ad una piccola sorpresa per lui, per dargli un'ulteriore conferma di avere due sudditi al suo servizio. La zia giura solennemente sull'Elogio della pazzia di Erasmo da Rotterdam che dopo la festa della Befana, dove in un momento di sbrocco definitivo potrebbe anche pensare di travestirsi per il suo piccolo principe, adotterà qualunque mezzo per contenere il delirio di onnipotenza a cui suo nipote potrebbe andare incontro a causa della ziastra. Assolutamente negativo!!! Assolutamente antieducativo questo atteggiamento degli zii ma è il loro primo e unico nipote, ne sono innamorati! Si accettano consigli da chi ha maggiore e più ampia esperienza per limitare danni al pargolo, please!

In queste ultime settimane la filosofa blogger è stata manchevole, sia sul suo spazio che sui vostri, ma non per mancanza di voglia o volontà! Giammai!! Ma solo per lavoro, per scarsità di tempo. Intende con fermezza riprendere un ritmo più regolare appena al Tempio sarà tornata la normalità e anche quando si sarà sentita un pochino meglio.

La Ros augura a tutti voi uno scintillante Natale, per gli auguri di buon anno ci penserà fra qualche giorno. Lei è certa che gli amici food blogger la stupiranno con menu fantastici. Lei invece si atterrà alla tradizione e proporrà i piatti che si amano mangiare a casa sua la sera della Vigilia. Una cosa è certa...la famosa insalata di rinforzo, con cavolo, olive verdi e sottaceti, che di solito viene sballottata a destra e a manca da tutti fino all'epifania, con sottrazione periodica di olive e scrocchiarelli sottaceti variopinti...non sarà presente sulla tavola degli affiatati coniugi! Magari qualche piatto grondante di formaggio fuso...si :-D!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Ottobre 2017
DLMMGVS
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Suggerimenti

Tag-cloud


Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog