Felice Pasqua dagli affiatati coniugi!

Pasqua ubriaca. Immagine tratta dal sito http://www.auguripasqua.com/pasqua-immagini-spiritose.htmlLa Pasqua di Ros quest'anno si preannuncia tranquilla. Niente pranzi e annesse levatacce e sistemazioni di casa. Per la prima volta da anni gli affiatati coniugi festeggeranno il giorno di festa in veste di ospiti.

La cuoca filosofa ha dato la sua disponibilità a preparare qualcosa nella sua cucina, quale contributo al pranzo, ma le è stato detto di portare solo la sua persona. E' una strana sensazione, in verità, insolita per chi è abituata a stare sempre in prima linea ai fornelli ma lei all'idea si è subito adeguata e ha programmato per questo weekend un relax assoluto.

Domenica striscerà fuori dalle coltri ad un orario consono ad un bradipo, quale lei è. Si abbiglierà come a Natale, visto che la neve fa capolino sulle montagne, e affonterà il pranzo a casa dei suoi genitori, dove potrà spupazzarsi il nipotino e, grazie alla lavastoviglie materna, non dovrà nemmeno preoccuparsi di aiutare a lavare piatti e pentolame :-D. Sul tardi tornerà a casa sua dove si rimbecillirà del tutto sparandosi una sequela di serie televisive e film assolutamente non impegnativi, per poi ritornare nel suo lettino, per un sonno ristoratore.

Il lunedì, giorno da tutti destinato alle gite fuoriporta, sarà trascorso con il marito M. sempre nella loro casetta, al massimo si uscirà per una passeggiata ma non è sicuro.

Come capita a chi vive in un posto che per tanti è considerato ideale per un picnic o una breve vacanza, i giorni di festa sono per gli autoctoni gli unici in cui si sconsiglia di uscire.

Anni fa, quando Ros viveva nella metropoli, conobbe ad un corso all'Università una ragazza che viveva su un'isola. Tutte le corsiste iniziarono a dirle (leggi: a "rosicare" selvaggiamente) quanto era fortunata a poter godere del sole, del mare, di quell'aria vacanziera anche nel quotidiano. Lei, sgranando gli occhi, rispose "no, no, non è così, care ragazze! Io vado in spiaggia fino a metà giugno per poi ritornarci a settembre, quando finalmente tutti sono ritornati a casa; il mare, per la gran quantità di gente che affolla i ristoranti e il via vai continuo di barche, si sporca tantissimo; noi non usciamo nemmeno per una cena perchè i prezzi aumentano per i turisti e diventa proibitivo...senza contare che nei mesi estivi non trovi più un parcheggio per l'auto e ovunque è un gran casino...!". Improvvisamente tutte smisero di "rosicare".

Dove Ros abita non si può paragonare certo ad un'isola del mediterraneo ma è comunque un posto molto bello, verde, dove dalla primavera in poi è bellissimo fare i picnic, andare per boschi, pranzare negli agriturismi, praticare equitazione, e così via. Ecco che il Lunedì dopo Pasqua tante famiglie o comitive di ragazzi invadono l'intero Parco. Oggi la Ros-sastra capisce bene cosa intendeva dire la sua collega di corso...infatti, in queste occasioni, lei e suo marito si guardano bene dall'uscire da casa e si godono il panorama dal loro terrazzo, dove consumano anche un pranzo leggero perchè, anche se non ci crederete mai, Ros mangia poco a Pasquetta, per smaltire i quintali di cioccolato delle uova, la Pastiera e le altre prelibatezze mangiate il giorno precedente, quest'anno rigorosamente vegetariane ma pur sempre buonissime. Ovvio però che almeno un bel cicchetto non glielo toglierà nessuno, il giorno di Pasqua e anche il successivo ;-).

Gli affiatati coniugi augurano a tutti voi di essere felici e di trascorrere una Pasqua indimenticabile con chi amate!!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Giugno 2017
DLMMGVS
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Suggerimenti

Tag-cloud


Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog