Tramezzino di melanzane

tramezzini di melanzaneLa preparazione di questo piatto richiede un po' del vostro tempo ma, secondo la chef Ros, ne vale la pena, per una serie di motivi che vi elenca brevemente.

Le melanzane ideali sono quelle tonde e le potete utilizzare senza togliere la buccia, e quando non si butta qualcosa è già un bene;

ogni singolo tramezzino equivale a ben più di un piatto unico perché copre in termini calorici il fabbisogno giornaliero di una persona adulta e robusta, quindi, potete mangiarne solo uno a pranzo e tranquillamente saltare anche la cena, guadagnandone in tempo, salute e denaro;

sono buonissimi e, se ne cucinerete qualcuno in più, si potranno congelare per poi essere utilizzati per un pasto completo quando non avete voglia di spadellare.

Veniamo alla ricetta.

Lavate e asciugate le melanzane; togliete il picciolo e affettatele con la buccia. Ogni fetta deve avere uno spessore di circa mezzo centimetro. Arrostite leggermente le fette sulla piastra oppure ammorbiditele nel microonde.tramezzino di melanzane

Poi preparate un ripieno tritando prosciutto cotto, provola o scamorza affumicata, qualche foglia di basilico e prezzemolo, un po' di sale. Unite alla fine un uovo e parmigiano e/o pecorino grattugiati. La consistenza del ripieno deve essere simile all'impasto delle polpette di carne.

tramezzino di melanzaneStendete un po' del ripieno su una fetta di melanzana lasciando il bordino libero e coprite con un'altra fetta. Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti.

Apro l'inciso: soffocate l'impulso a rimpinzare il tramezzino fino a scoppiare. La cuoca Ros ha sperimentato, a sue spese, che troppo ripieno tende a fuoriuscire nella cottura successiva.

Infarinate bene ogni tramezzino e immergetelo in un battuto di uova che li dovrà dorare uniformemente. Friggete i tramezzini in olio non troppo bollente e lasciateli qualche minuto su un foglio di carta assorbente. Serviteli caldi o tiepidi.tramezzini di melanzane

Consiglio alternativo: volendo, i tramezzini si possono anche impanare nel pangrattato dopo la doratura nell'uovo e realizzare così delle cotolette ripiene. Ancora più caloriche di questa versione...in pratica...una bomba.

Consiglio variante: il ripieno chiaramente si può modificare a vostro gusto, usando un salume dal sapore più deciso o unendo una verdura al trito oppure usando ricotta al posto del latticino.

Consiglio light: invece di friggere i tramezzini potete cuocerli in un sugo di pomodoro e infornarli. Dal momento che si grigliano nella prima fase, il piatto che verrà fuori sarà come una parmigiana ma molto più leggera perché le melanzane non saranno fritte.

Consiglio personale: friggeteli...:-)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Dicembre 2017
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Suggerimenti

Tag-cloud


Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk