Quiche Lorraine

Quiche Lorraine prima di essere assalitaLa filosofa Ros, presa dalla bramosia di fare un riassunto del suo Natale, si è accorta di aver trascurato di riportare nel suo ultimo post il menu della Vigilia, che l'ha vista rinchiusa in cucina per due giorni e altalenare la sua gradevole figura fra il piano cottura, il forno e la lavastoviglie, elettrodomestico che lei adora visceralmente.

A testimonianza di una pianificazione perfetta, la chef Ros ha iniziato a cucinare qualcosa già la domenica pomeriggio e ha calcolato che il giorno di Natale non sarebbe stato un cattivo affare avere già pronto il pranzo, per sè e per mamma e suocera.

Quest'anno il 25 non ci si è riuniti per mangiare assieme, per vari motivi, per cui la cuochina Ros ha voluto preparare il brodo di carne per l'intera famiglia, così come è tradizione a casa loro. Un pentolone enorme, pieno di verdure e carne, sobboliva nella cucina ros-sastra. Un brodino leggero, come avrete intuito.dadini di pancetta sul fondo della pasta

Domenica scorsa la chef Ros ha lessato e pulito più di 1,400 kg di gamberi, per il cocktail, ha preparato il brodo, ha cotto le cimette di un cavolfiore e dopo aver pulito 10 carciofi, ne ha trifolati 3 per il ripieno di una ciambella rustica, di cui presto vi sarà fornita la ricetta, e dato una bollitura rapida agli altri sette, tagliati a spicchi, per una fritturina da servire come intermezzo.

Stupefacente l'organizzazione della cuochina filosofa, non trovate? Ne è sbigottita anche lei, accidenti!

La sera della Vigilia sono stati serviti da Ros, in modalità cameriera, salmone affumicato con cipolline, coctkail di gamberi in salsa rosa, uova ripiene di tonno, bocconcini di rustici al pecorino e pancetta affumicata, fritturina di cimette di cavolfiore e carciofi, spaghetti con le vongole, baccalà fritto e frittelle.

Erano a disposizione degli ospiti, ma non sono state toccate, una ciambella rustica con prosciutto, formaggio e carciofi e una Quiche Lorraine. Infine, per dessert, la creme brulèe.

aggiunta dell'emmental alla pancettaSono seguite alla cena lavande gastriche e perdite di sensi.

Inutile dire che le tante cose preparate sono state divise fra gli invitati per il giorno dopo. Ciò ha consentito anche alla filosofa Ros un dolce far niente per le successive 48 ore, in cui i fornelli sono stati accesi solo per qualche caldo caffè.

Oggi, la chef vi posterà la ricetta della Quiche Lorraine. Ultimamente la Ros-sastra sente l'impulso ad attingere alla cucina francese. E' chiaro che fra quiche, besciamella, creme brulèe e a breve un soufflè, stanno riaffiorando le sue radici familiari nizzarde o il ricordo di qualche vita precedente trascorsa in Francia. Chissà...!

Pesate gli ingredienti per la pasta brisèe: 250 gr. di farina, 100 gr. di burro morbido, 50/60 gr di acqua fredda e un pizzico di sale. Per ammorbidire il burro, tagliate a tocchetti il quantitativo che vi occorre e mettetelo per qualche secondo nel microonde. Impastate e formate una palla che lascerete riposare in frigorifero mentre preparate il ripieno.il composto di uova, latte e panna copre il formaggio e la pancetta. Argh! La foto è sfocata...la chef Ros non si rassegna a portare gli occhiali...che dramma 'sta tizia...!!! Ahahah!

Tritate 100 gr. di emmental + altri 20 per l'assaggio e mettete da parte. In una piccola padella fate rosolare in pochissimo olio di oliva 150 gr. di pancetta affumicata a dadini.

Foderate una teglia con la pasta brisèe che avrete steso con il mattarello su un foglio di carta forno, che vi faciliterà l'operazione, ricopritela con i dadini di pancetta e con il trito di formaggio.

In una ciotola, con una frusta, sbattete 3 uova intere, 100 gr. di latte, 100 gr. di panna, 3 cucchiai di parmigiano, una presa di sale e una grattugiata di pepe nero. Miscelato bene il composto, versatelo nella teglia, così da coprire l'emmental e la pancetta.

Infornate in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti.

Quiche Lorraine appena sfornataLa Quiche Lorraine si mangia tiepida ma si può preparare in anticipo e riscaldarla al microonde prima di servirla.

E' una torta salata squisita ma che vi potrebbe far venire gli incubi per le calorie che avrete ingurgitato. Di recente le esigue e ridicole lotte della Ros contro il suo senso di colpa senior, per il quale i piaceri della tavola devono essere espiati come peccati mortali, le stanno producendo l'atroce dubbio che anche le gozzoviglie alimentari producano karma negativo. In tal caso è troppo tardi e la reincarnazione della Ros-sastra in una pulce obesa, impossibilitata a causa della pancia anche a fare l'unica cosa che fa nella vita, cioè saltare, è altamente probabile...

Alla prossima ricettina leggera (ihihih)!!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Agosto 2017
DLMMGVS
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Suggerimenti

Tag-cloud


Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog