La Madonna del Parto a Monterchi e Isola Maggiore nel Lago Trasimeno

La Madonna del Parto di Piero della FrancescaQuando la scorsa estate la filosofa Ros sgambettava pimpante nella bassa Toscana, durante la sua vacanza culturale, spesso tirava fuori dalla borsa il suo taccuino e dava il tormento al povero maritino affinchè si dirigesse da una parte o dall'altra della regione, per spuntare l'elenco dei posti da visitare assolutamente.

La viaggiatrice Ros oggi vi vuole segnalare due luoghi dove, secondo lei, bisogna andare almeno una volta nella vita, per motivi differenti ma ugualmente importanti.

Il primo è il borgo di Monterchi, a circa venti chilometri da Arezzo.

Il paese è molto carino e parecchio faticoso da percorrere, soprattutto alle tre di un pomeriggio di agosto. Salite e discese, scalini e poca ombra vi condurranno nella sede di un piccolissimo Museo.il lago Trasimeno

Se siete furbi e non un po' pirla come la Ros-sastra, che ha chiesto al marito M. di parcheggiare dall'altro lato del paese per attraversare a piedi il borgo, in quel magnifico primo pomeriggio assolato, usufruirete del comodo parcheggio antistante il Museo, allestito in una ex scuola elementare, e arriverete freschi e riposati, anzichè boccheggianti e distrutti, alla biglietteria.

Lago Trasimeno o Everglades di Miami?In una saletta potrete ammirare, al costo di 5.50 euro, il meraviglioso affresco di Piero della Francesca La Madonna del Parto, un tempo conservato nella cappella del cimitero di Monterchi, e in un'altra un video sulla vita dell'artista e la documentazione sulle fasi del restauro dell'opera. il "paludoso" Trasimeno

Il documentario è in inglese, con sottotitoli in italiano. Ciò ha posto la filosofa nella consueta condizione di chiedersi perchè non fosse il contrario. Sarà forse che solo i turisti stranieri visitano il micro Museo?

Ehi, lettori e lettrici italiani?! Pochi minuti e avrete visto una delle opere più rappresentative e belle del grande pittore! Andateci...così magari al video verranno messi i sottotitoli in inglese!

il porticciolo di Isola MaggioreIl secondo luogo che la viaggiatrice Ros vi esorta a visitare è Isola Maggiore, una delle tre isole naturali del lago Trasimeno.

Quì bisogna fare una premessa: la Ros-sastra e il suo coniuge non erano mai stati su questo lago. Gravissima lacuna per chi ha girato quasi completamente l'Umbria. I due quindi si sono diretti verso Castiglione del Lago, decisi a godersi, più che il paese, il lungolago e la gita in battello che conduce alla piccola isola.

Giunti sul posto gli affiatati coniugi si sono domandati se per caso non fossero stati teletrasportati nelle Everglades di Miami e dove fossero nascosti gli alligatori. Una palude. In prossimità del pontile ci sono un triste e sfornito bar e una toilette, che la viaggiatrice Ros ha assimilato ad una in cui tentò di entrare in India, durante un trasferimento verso il sud del paese, al di fuori della quale un nugolo di mosche e una puzzetta inconfondibile le impedirono anche di aprire la porta (leggi: l'asse di legno posta a chiusura del foro scavato nel terreno).vista del lago da Isola Maggiore

Con pazienza, i due coniugi hanno atteso il traghetto. Panchine dove sedersi, nessuna. La Ros-sastra non ricorda il costo del biglietto, ma era assolutamente ragionevole e viene fatto a bordo, direttamente al vostro posto, dal personale.

Arrivati sulla piccola isola si scende nel porticciolo, che è anche carino, ma è tutto lì, quello che vedete nella foto. Alle spalle di esso si può fare una passeggiata fra stradine dissestate, parecchie case abbandonate e tra queste alcune davvero messe male. La Ros, stupidamente, non ha fotografato praticamente nulla per testimoniare il livello di trascuratezza in cui versa l'isola e ora se ne è un po' pentita. Da turista ha scattato foto solo a ciò che le sembrava gradevole.

Dopo una mezz'oretta trascorsa nel porto, i due si sono arresi e non hanno completato il giro, andando ad esempio nella parte più alta dell'isola, trascorrerendo il tempo rimanente, prima del successivo traghetto, a chiedersi tante cose. Ad esempio: qualcuno ci vive anche d'inverno? E chi sarà mai? E soprattutto, come ci riesce?

il pontile di Isola MaggioreCon un po' di immaginazione, essi hanno riguardato l'isola e il lago, intravedendo un'occasione perduta. Hanno riconsiderato la bellezza di quei luoghi e di quegli scorci. Se solo qualcuno ci investisse dei soldi per qualche ristrutturazione, un rilancio turistico o magari un B&B per un soggiorno romantico e originale...

Subito dopo l'ardita riflessione, se siete anche voi filosofi socievoli, comincereste a parlare con un affabile e cortese signore e scoprireste che lui, assieme ad altri 16 anziani, è un residente di questo luogo incredibile. Vi rattristereste nell'ascoltare che la piccola comunità teme, a giusta ragione, che un giorno nessuno più abiterà sull'isola e che il Comune non è propenso a investire un centesimo per alcunchè.

Cosa succederà a questa isola quando l'ultimo residente non ci sarà più?Isola Maggiore. Una delle case nelle condizioni migliori presso il porto

Poi, se come Ros siete filosofi un po' fumini, vi monterà l'incazzatura e finireste per pensare sempre alle solite cose, cioè che invece di sprecare tante risorse negli stipendi vergognosi dei nostri politici, spesso incapaci e indiscutibilmente impresentabili, quei soldi potrebbero essere investiti per salvare e valorizzare posti meravigliosi come quest'isola. Per bonificare il lago, che è abbandonato a se stesso, per promuovere il turismo e creare così davvero dei posti di lavoro, ma soprattutto per pagare, in un ultimo gesto di magnanimità, un aereo per il trasporto a rifiuto dei politici di cui sopra. La Ros-sastra, con un diavolo per capello ma pur sempre contraria alla pena di morte, propone di munire costoro di paracadute, per pura bontà e per non accumulare karma negativo, e lanciarli nel mezzo dell'oceano, nei pressi dell'Isola dei Ladri, dove potrebbero rubarsi le noci di cocco a vicenda senza fare altri danni a questo paese, lasciandoci finalmente liberi dalla loro nociva e molesta presenza, per sempre. Amen.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Agosto 2017
DLMMGVS
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Suggerimenti

Tag-cloud


Articoli collegati

Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog